Eh si, ce l’abbiamo fatta! Tre giorni no stop di divertimento a Folgaria per i ragazzi del centro Il Cortile.

Martedì 29 dicembre siamo partiti con le nostre valigie cariche di aspettative verso l’Altopiano Cimbro, dove l’oratorio di Folgaria ci ha gentilmente concesso la possibilità di alloggiare presso la loro struttura! E che struttura! Sala giochi, camere con vista mozzafiato sulle montagne, una super cucina, un grande salone per le serate cinema e un campo da calcio.

Durante il pomeriggio abbiamo fatto una bella passeggiata nel bosco, alla ricerca del famoso Drago di Vaia. È stato costruito con gli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia e con l’Avez del Prizez, l’abete bianco più alto d’Europa di 244 anni. Arrivati, tutti i ragazzi erano con il naso all’insù per ammirare la sua bellezza.

In serata, la stanchezza della giornata si è fatta sentire e, dopo una buonissima pizza, abbiamo deciso di guardare insieme un film divertente per poi farci cullare da Morfeo.

Che vacanza invernale in montagna sarebbe senza una bella gita sulla neve?

Il giorno seguente, mercoledì 29 dicembre, ci hanno raggiunto anche i bambini più piccoli del centro. Tutti insieme, siamo andati a Passo Coe dove delle belle piste di neve ci stavano aspettando. La gioia negli occhi e nei sorrisi dei ragazzi hanno ripagato la fatica delle risalite.

Un po’ stanchi, ci siamo poi caricati con una super merenda in oratorio, per vivere al meglio l’ultima serata insieme.

Ahimè le cose belle durano sempre poco! Troppo velocemente è arrivata l’ora di rifare le valigie e salutare Folgaria per fare ritorno a casa con il cuore pieno di gioia.

E come ha detto uno dei ragazzi “Ma io starei via anche una settimana…”! Chissà se, vista la positiva esperienza, non si possa sognare insieme un’altra gita fuori porta.

Francesca, educatrice del centro socio educativo territoriale Il Cortile