Grazie. Veramente, grazie!

Dopo due anni complicati, faticosi dal punto di vista lavorativo e relazionale, è stato un sogno vedere Villa Rizzi animata, piena di ospiti, volontari, artisti, amici.

Abbiamo deciso di organizzare “Villa Rizzi in Musica” per promuovere una raccolta fondi a favore di due nostri progetti. I tirocini dei ragazzi e delle ragazze che frequentano il centro per l’acquisizione dei prerequisiti lavorativi in Sardagna. Il progetto Casa Leo, in partenza a breve, con lo scopo di promuovere l’autonomia abitativa di giovani in situazioni di fragilità.

“Villa Rizzi in Musica” è stato anche altro. È stato rivedere “vecchi e nuovi” amici. È stato organizzare qualcosa in Sardagna, una comunità che con affetto ci ospita e accompagna da tanti anni. È stato coinvolgere artisti che ormai con fatica riescono a esibirsi. È stato mettersi in gioco: la cucina del nostro laboratorio alimentare è stata luogo di sperimentazioni, ricette e duro lavoro per la realizzazione dell’evento.

Abbiamo organizzato i due eventi uno di fila all’altro. È stato faticoso, ma veramente gratificante.

È stato forte vedere i ragazzi del Laboratorio impegnati per la realizzazione delle due serate anche se fuori dal loro tipico orario lavorativo. È stato bello vederli soddisfatti della riuscita delle serate e della partecipazione del pubblico.

Cogliamo l’occasione per ringraziare anche il Coro Valle dei Laghi, la Blue Sax Ensemble e il Liceo Musicale Coreutico Bonporti di Trento.

Un grazie anche al Gruppo degli Alpini di Sardagna e al Gruppo Oratorio di Sardagna per averci prestato i materiali, come panche, friggitrice e tavoli.

L’equipe di Villa Rizzi