Al centro “il Cortile” continua il percorso sulle strade della città Ubuntu. I nostri esploratori stanno camminando piano piano le viuzze della grande e curiosa città, imparando a parlare lo strano linguaggio della gentilezza.

Non è un viaggio facile! Ci vuole un buon allenamento, ma i nostri esploratori hanno tante diverse risorse! Passo dopo passo, stanno raggiungendo tanti traguardi.

Questa settimana, le bambine e i bambini del centro hanno partecipato ad un laboratorio, prendendo spunto dalla famosa iniziativa “Un sasso per un sorriso”. Per chi non la conoscesse, prevede di raccogliere dei sassi, decorandoli con disegni usando i colori acrilici, per poi posizionarli nel territorio in cui si vive, in punti più o meno visibili, su panchine, muretti, nelle aiuole. Le persone che li scorgono poi, potranno decidere se prenderli con sé portandoli a casa, se spostarli in un altro luogo oppure se lasciarli dove sono.

Gli esploratori si sono attrezzati di pennelli, colori sgargianti e tanta fantasia, creando delle vere e proprie opere d’arte su base naturale e pensando allo stupore e al sorriso che nascerà sulle labbra di chi troverà le variopinte creazioni.

I sassi colorati della città Ubuntu vogliono proprio farci capire come le piccole attenzioni e i piccoli gesti gentili possano far star meglio le persone che ci sono vicino, anche quelle che non conosciamo, e che talvolta basta davvero poco per rendere Ubuntu anche la nostra città!

L’avventura dei nostri esploratori alla scoperta di Ubuntu continua…

L’equipe del centro Il Cortile