La melissa (Melissa officinalis) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Labiateae.

Il nome melissa, la cui radice meli significa miele, sembra derivi dal greco. Ciò probabilmente è dovuto al profumo della pianta, capace di attirare le api, che ne succhiano volentieri il nettare.

Nell’uso popolare la melissa viene apprezzata come erba aromatica. Le sue foglie fresche sono usate per insaporire molti cibi.

A Villa Rizzi la trovate nel sale delicato, poiché il suo aroma che ricorda il limone si sposa bene con il pesce, e anche in diversi infusi. Uno dei nostri prodotti è proprio lo sciroppo di melissa puro e mescolato con verbena.

Grazie alle sue proprietà antispasmodiche e antinfiammatorie e agli oli essenziali che contiene, è utilizzata nella cura di molti disturbi, come ad esempio l’ansia. Le sue foglie sono ricche di olio essenziale, che conferisce alla pianta un aroma gradevole. Le parti usate sono soprattutto le foglie, ma anche i fiori e gli steli, raccolti subito prima o durante la fioritura.

A fine aprile comincia la raccolta delle foglie di melissa, lavoro che i ragazzi portano a termine in coppie di due: uno raccoglie la pianta in un mazzo, tenendola, mentre il collega si occupa di tagliarla con una cesoia. Il prodotto poi viene posto in una vasca in plastica alimentare, cernito e pulito. Viene, infine, pesato e posto nell’armadio essicatoio. Solo in seguito vengono defogliate nel nostro laboratorio e poste nel freezer per garantirne una conservazione sterile.

La melissa viene confezionata in sacchetti da 20 grammi, etichettati e preparati alla vendita, il tutto grazie all’abilità dei ragazzi che frequentano il centro.

L’equipe di Villa Rizzi