Durante questi primi mesi al Progetto Giovani di Storo, abbiamo sviluppato il tema dell’ambiente. Ci siamo resi conto di quanto sia importante ciò che ci circonda.

Con il gruppo del mercoledì, con le nostre ragazze, abbiamo cominciato a parlare del Climate clock, situato su un grattacielo a Manhattan.

Ma sapete tutti che cosa è il Climate Clock?

Essenzialmente è un conteggio alla rovescia, sul tempo che abbiamo a disposizione prima che i cambiamenti climatici nel nostro pianeta raggiungano un punto di non ritorno.

Ci mancano poco meno di 7 anni.

E’ una situazione che ci ha, da un lato, affascinato ma dall’altro molto spaventato. Pensare di aver sprecato le risorse disponibili sulla Terra, averle maltrattate, averne abusato ci deve rendere consapevoli di quanto il mondo fosse a nostra disposizione e di quanto l’uomo se ne sia approfittato senza dare nulla in cambio.

Con le ragazze abbiamo letto degli articoli di giornale e abbiamo creato il nostro orologio, da tenere nella nostra sede.

Il venerdì alterniamo incontri online con incontri in presenza, per dare la possibilità anche a chi non può venire al centro di passare delle ore in compagnia.

Anche con i ragazzi abbiamo affrontato il tema dell’ambiente.

Con loro siamo partiti da cose più pratiche, come il riordino dei nostri armadi e la realizzazione di una bacheca per inserire tutto ciò che in questo anno leggeremo riguardo all’ambiente e alle sue mille sfaccettature.

Nel nostro programma, una settimana al mese sarà dedicata all’ambiente, proprio per dare continuità, lasciare un’impronta e, nel nostro piccolo, contribuire a cambiare il destino della Terra.

Noi ci teniamo e lo dimostriamo. E voi? Che cosa fate per cambiare il destino del mondo in cui viviamo?

L’equipe del Progetto Giovani di Storo