Anche quest’anno purtroppo il carnevale non si è potuto fare, ma qui da noi non è mai mancata la voglia di festeggiare!

Al centro socio educativo l’Arca abbiamo cercato di rendere il più colorato possibile il nostro spazio.

Come è rinomato… a Storo il carnevale è un evento molto apprezzato da parte della comunità! 

Da tradizione, tantissimi ragazzi e ragazze costruiscono maestosi carri allegorici ma, a causa dell’emergenza sanitaria, anche quest’anno il nostro paese non vede i colori, la festa, la gioia di tanti bimbi e adulti!

Ma come vi dicevamo… i nostri ragazzi non hanno resistito e, pur di non farci mancare un pizzico di carnevale, hanno preparato dei bellissimi addobbi per trasformare il nostro centro.

Vi raccontiamo alcuni dei nostri lavori…

Partendo da un piatto di carta, abbiamo disegnato e realizzato una vera e propria maschera, colorata con le tempere e arricchita con il feltro.

Usando sempre il feltro, abbiamo creato dei pupazzetti, che abbiamo poi appeso all’entrata del nostro centro.

Al piano superiore, con dei pastelli speciali per il vetro, abbiamo disegnato delle maschere e addobbato le finestre portando un po’ di colore e di festa.

Ma la parte più bella di questo nostro carnevale alternativo, è stato il momento in cui abbiamo acceso la musica.

La nostra voglia di ballare ha preso vita, con il nostro spirito carnevalesco inarrestabile!

Una mescolanza di tradizione è emersa, chi è arrivato vestito da Dracula, chi con il tipico vestito del carnevale di bagolino “La Vecia”.

E per non farci mancare nulla una gustosa merenda tutti insieme.

L’equipe del centro socio educativo territoriale “L’Arca”