Questa settimana i nostri ragazzi del Centro Diurno l’Arca di Storo sono stati molto felici di ricevere una lettera da parte di una coppia di volontari che, da diversi anni, propone ai ragazzi tante attività, soprattutto golose!

Non vi sveleremo i loro nomi, ma ci fa piacere condividere con voi queste parole ricche di affetto che, in questo periodo, portano speranza e positività, per i ragazzi, ma anche per noi adulti!

Carissimi amici, ragazzi e operatrici del Centro Diurno di Storo,
siamo R. e L. e da qualche tempo venivamo a trovarvi per passare qualche ora con voi, facendoci compagnia con qualche lavoretto o qualche dolcetto fatto insieme.

Come va?

È da tanto che non ci sentiamo né ci vediamo, causa questo coronavirus, che vieta di venirvi a trovare e stare un po’ con voi.

Dal poggiolo vi vediamo arrivare alla spicciolata, con i vostri zaini carichi di compiti.

Ci mancate tanto. Ci mancano le vostre battute, i vostri sorrisi e le vostre risatine birichine.

Noi per fortuna stiamo bene e dato che non andiamo a scuola né a lavorare cerchiamo di stare a casa il più possibile per evitare il contagio, dato che siamo nell’età a rischio.

Ci concediamo una passeggiata sulla ciclabile, quando si può.

Speriamo che questo momento passi in fretta, che tutti possiamo stare bene e tornare a vivere liberi dal virus e da tutte queste brutte paure.

Noi ne siamo convinti: Ce la faremo!

Un saluto e un abbraccio anche se a distanza a tutti voi, uno per uno.

Un saluto e un augurio particolare alle vostre operatrici che con tanta passione e amore vi seguono anche in questo periodo così difficile per tutti noi”.

Grazie a voi cari amici! Vi aspettiamo presto!

L’equipe del centro diurno L’Arca di Storo