Ironman, Wonder Woman, Thor e la Vedova Nera.

Eccoci! Siamo l’equipe del centro diurno Il Cortile.

Un giorno, programmando le attività della giornata, sono usciti (ironicamente) questi nomi. Abbiamo poi pensato a quali poteri, o meglio, competenze, noi educatori mettiamo a disposizione nel nostro lavoro quotidiano, trasformando la conoscenza in comportamento.

Ed ecco allora che la competenza fotografica e digitale diventano album e ricordi da condividere come mezzo di comunicazione tra noi e l’altro…legame tra il passato e presente, guardando la generazione anni 90 e post 2000.

Il problem solving diventa creatività, la meticolosità diventa precisione e cura. Ago, filo e stoffa diventano un metro per osservare quanto siamo cambiati e quanto stiamo cambiando.

La collaborazione diventa regola, fare squadra e negoziazione dell’uso del calcetto…ma il gol fantasma vale o no?

Il potere dell’empatia diventa raccontarsi, ritrovarsi ed accogliere i nostri ragazzi dopo il periodo di chiusura. Creare uno spazio per raccogliere le loro idee, sensazioni e desideri.

Il potere dell’organizzare diventa programmare la settimana insieme, dando un’ immagine al tema settimanale, creando aspettativa, suspance e sorpresa.

Con l’auto dei nostri ragazzi, vi presentiamo quindi la nuova formazione di noi educatori del centro diurno Il Cortile:

in prima fila Martina – Natasha

in seconda fila Rocco si trasforma in Ironman

Tommaso diventa Capitan America

Anna – Wonder Woman

Silvia è il forzuto Thor

Francesca è Occhio di Falco.

Ognuno con il suo potere, dando spazio alle proprie competenze.

L’equipe del centro diurno Il Cortile